Show simple item record

dc.contributor.authorTASCA, Luisaen
dc.date.accessioned2006-06-09T12:13:32Z
dc.date.available2006-06-09T12:13:32Z
dc.date.created2002en
dc.date.issued2002en
dc.identifier.citationFlorence, European University Institute, 2002
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/1814/5992
dc.descriptionDefence date: 16 December 2002
dc.descriptionExamining board: Giovanni Levi, Università di Venezia ; Luisa Passerini, European University Institute (supervisor) ; Raffaele Romanelli, European University Institute ; Edith Saurer, Universität Wien
dc.description.abstractLe buone maniere non rappresentano vuote formalità o regole fini a se stesse, ma sono rivelatrici di rapporti, conflitti e contesti che riguardano la società nella sua totalità e che aiutano a rileggerne e interpretarne le complesse dinamiche. Nel corso dell'Ottocento furono pubblicati in Italia oltre 400 galatei, il cui studio è fondamentale per comprendere a fondo il XIX secolo. I galatei furono infatti uno degli strumenti con i quali le èlites dell'Italia risorgimentale e post-unitaria organizzarono schemi utili a ordinare il "corpo sociale" secondo modelli più gerarchici che democratici, più tesi alla disciplina che non fiduciosi nel libero protagonismo della società civile.
dc.format.mediumPaperen
dc.language.isoiten
dc.relation.ispartofseriesEUI PhD thesesen
dc.relation.ispartofseriesDepartment of History and Civilizationen
dc.relation.hasversionhttp://hdl.handle.net/1814/25404
dc.subject.lcshEtiquette -- Italy -- History -- 19th century
dc.subject.lcshEtiquette in literature
dc.subject.lcshPopular literature -- Italy -- History and criticism
dc.titleGalatei : buone maniere e cultura borghese nell'Italia dell'Ottocentoen
dc.typeThesisen
eui.subscribe.skiptrue


Files in this item

FilesSizeFormatView

There are no files associated with this item.

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record