Show simple item record

dc.contributor.authorVON TIPPELSKIRCH, Xenia
dc.date.accessioned2013-02-20T10:45:07Z
dc.date.available2013-02-20T10:45:07Z
dc.date.issued2011
dc.identifier.citationRoma, Viella, 2011, Libri di Viella, 125en
dc.identifier.isbn8883345460
dc.identifier.isbn9788883345463
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/1814/25998
dc.description.abstractQuanto leggevano, e che cosa leggevano, le donne nella prima età moderna? Chi erano, a quali classi sociali appartenevano, quali le loro abitudini e pratiche di lettura? Incrociando storia culturale e indagine sulla vita quotidiana, analisi istituzionale e approccio microstorico, Xenia von Tippelskirch si mette sulle tracce di queste donne lettrici, le scova, le scruta, le analizza, restituendoci un quadro variegato e per niente scontato del nuovo pubblico femminile che si viene delineando in alcune grandi realtà urbane italiane tra Cinque e Seicento. Ricostruisce altresì il ruolo delle autorità ecclesiastiche, gli interventi di disciplinamento e le strategie di controllo dei contenuti e delle coscienze che, nel tentativo di "proteggere" le donne dai pericoli della lettura, miravano alla salvaguardia dell'ordine sociale. All'interno di questo schema, restavano tuttavia dei margini per l'appropriazione individuale: non di una opposizione netta o di sfida aperta pare trattarsi, ma di attitudini più discrete e silenziose nei confronti delle autorità da parte di un pubblico femminile soggetto ad una rigida tutela.en
dc.description.tableofcontents--Introduzione --La vita dei libri --1. Imparare a leggere --2. Luoghi e tempi di letture --1. Donne che possiedono libri --2. Spazi e momenti di lettura --3. Libri come tesori --3. Leggere con fede --1. Letture “spirituali” --2. Letture curative --3. Letture superstiziose --Letture sospette --4. Letture proibite --1. Di fronte all’inquisitore --2. La «qualità» delle lettrici --3. Per malizia o per ignoranza --5. La Congregazione dell’Indice e la questione femminile -1. Come emendare --2. La divinizzazione della donna --3. Biblioteche femminili --4. Lettrici sotto tutela --5. «Della dignità delle donne» --6. Le «correzioni coatte» di Bronzini --6. Letture seduttrici --1. «Letture vergognosissime» --2. «Lui l’ha sforzata con inganno» --Specchi di lettrici --7. La creazione di un modello: la lettrice ideale -1. Precetti e avvertimenti --2. A misura di donna --3. Il libro come dono --4. «Figliuole mie!» --8. Tra la corte e l’oratorio --1. La lettrice colta --2. Lettrici devote --3. Le letture di una madre di famiglia --Fonti e bibliografia --Indice dei nomien
dc.language.isoiten
dc.publisherViellaen
dc.relation.isversionofhttp://hdl.handle.net/1814/5999en
dc.titleSotto controllo : Letture femminili in Italia nella prima età modernaen
dc.typeBooken
eui.subscribe.skiptrue
dc.description.versionPublished version of EUI PhD thesis, 2003en


Files in this item

Thumbnail

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record